Matera Sport Film Festival: l’appello ai media per lo Sport Sociale

Il Matera Sport Film Festival lancia un appello ai media per dare il giusto spazio e risalto a quello che viene definito dagli addetti ai lavori come Sport Sociale, un invito che è frutto dei diversi incontri ed eventi speciali che hanno caratterizzato questa decima edizione.

Di seguito l’appello lanciato al termine della manifestazione:

C’è bisogno di una nuova e corretta narrazione del fenomeno sportivo, per quello che è diventato oggi. Un grande fenomeno sociale capace di esprimere valori di coesione sociale, di riconoscere diritti, pari opportunità tra i generi e stili di vita improntati alla sostenibilità, alla salute, alla convivenza civile.

Dallo Sport Film Festival di Matera parte un appello al sistema dei media affinchè ci siano concreti impegni per liberare l’informazione sportiva da canoni e clichè che ne fanno un’informazione parziale e di genere. Lo sport sociale e per tutti chiede spazio e attenzione per raccontare la società e illuminare le periferie, attraverso un linguaggio narrativo popolare, trasversale e intergenerazionale.

I suoi protagonisti spesso poco noti ma esemplari, possono contribuire a dare una nuova prospettiva anche all’informazione sportivo, con una attenzione esemplare al linguaggio e al rispetto degli altri (con riferimento alla Carta di Roma, al Manifesto di Assisi e al manifesto Media ,Donne, Sport).

Lo sport è il terreno dell’emancipazione, della libertà e delle pari opportunità. I film in concorso quest’anno dimostrano che attraverso il valore sociale dello sport si realizzano storie di riscatto, di inclusione, di nuova umanità. Concetti che sono alla base di documenti, come il Contratto di servizio Rai, che basano sulla coesione sociale il patto di collaborazione tra cittadini e stato, attraverso il ruolo informativo della Rai.

Chiediamo connessioni stabili tra mondo dello sport sociale e professionisti dell’informazione, a cominciare dalla Rai, per provare a trasformare i tanti “fatti” e le tante “storie” che ogni giorno lo sport sociale e per tutti realizza, in notizie e racconti del nostro Paese. Anche accogliendo e ospitando nella programmazione e nei palinsesti, contenuti narrativi nuovi, film e documentari su queste tematiche.

Siamo convinti che questi temi siano propri della missione del Servizio pubblico e per questo lanciamo questo appello con particolare riferimento alla Rai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *