MATERA SPORT FILM FESTIVAL 2019: Tutti i Film in concorso

Sono state annunciate oggi le opere in concorso alla 9a edizione del Matera Sport Film Festival 2019 in programma dal 21 al 23 novembre nella Capitale Europea della Cultura 2019.

Il Cinema IL PICCOLO di Matera è pronto alla proiezione di 27 opere suddivise in 4 categorie: Movie, Documentary, TV Show-New Media-Webseries-Gaming e Sport & Society. In questa edizione dei record hanno aderito 31 Paesi. In finale le pellicole provenienti da Italia, Usa, Regno Unito, Brasile, Croazia, Polonia, Colombia, Afghanistan, Russia , Iran, Spagna e Francia.

La rassegna cinematografica internazionale sarà protagonista di diverse iniziative che coinvolgono, attraverso le produzioni cinematografiche, il tema dello sport e quello sociale. Il Festival, nato da una felice intuizione del direttore artistico Michele Di Gioia, nel giro di pochi anni, si è trasformato in una vera competizione tra le migliori produzioni cinematografiche sportive dell’anno.
La kermesse cresce, si innova, segue i cambiamenti del cinema, dello sport e della comunicazione, che copre con una piattaforma multimediale completa. Presta da sempre particolare attenzione alle cinematografie mondiali, ponendo anche l’accento sulle opere prime e sui registi emergenti dei quali è spesso importante vetrina.

Si parla di passioni e imprese al Matera Sport Film Festival, si incontrano campioni e giornalisti, testimoni piccoli e grandi della bellezza dello sport. Un concorso che ha premiato negli ultimi anni lavori importanti sui miti e le leggende sportive, e riflessioni sul legame tra riscatto sociale e attività sportiva.

Di seguito la lista ufficiale:

Il Toro del Pallonetto. La vera storia di Joe Esposito di Luigi Barletta (ITA)

Blu di Paolo Geremei (ITA)

The Making Of Jose Mourinho: The Family di Grant Best e Tony Burnett (UK)

Gigi – Il Documentario di Francesco Gallo (ITA)

Il Sogno di Aimone di Daniele Piervincenzi (ITA)

Escape Route di Lucija Ana Ilijić (CRO)

Stronger Together di Alex Torres (ITA)

The Spirit Of Flatness di Paweł Jaworski (POL)

Playground Addiction di Carlo Furgeri (ITA)

The Pick-Up Game di Gaspar González (USA)

The Hunt: Inside UCLA Beach Volleyball’s First National Championship di Benjamin Walter (USA)

The Record Engineer di Marcello Cosenza (ITA)

Lady Sparta di Asem Nurlanova (USA)

The Refugees Cup di Luciano Fernández  (BRA)

L’ultima Domenica di Nicola Cera (ITA)

Drive Like Andretti di Matthew Allen (USA)

Ronaldo di Aabdul Hamid Mandgar (AFG)

Pupone di Alessandro Guida (ITA)

Briganti di Fabrizio Urso (ITA)

Just Die, Juliet by Max Shabalin (RUS)

Now We Can Die In Peace di Arnaud Guez (FRA)

We All Together by Mehdi Yousefali (IRN)

Modern Football di Diego Vivanco (SPA)

Cham-Piñón di Luber Yesid Zuñiga Ordoñez (COL)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *